spunto/riflessione

Di più
9 Mesi 4 Settimane fa #104 da dott.ssa bianchi
Propongo uno spunto/riflessione per quanto riguarda la metodologia di studio della vita e dell'opera lui Da Vinci. L'epoca in cui vive Leonardo da Vinci è sicuramente tra le più stimolanti, tra le più ricche di fermenti innovativi e creativi. Dopo il rifiorire della cultura umanistica e la "rinascita" delle arti, l'uomo, ormai "centro del mondo", nel periodo compreso tra il 1400 e il 1500, allarga enormemente l'ambito delle proprie conoscenze: l'invenzione della stampa, insostituibile strumento di diffusione della cultura, la scoperta di nuovi mondi, di nuove civiltà, sono solo alcune tappe di quell'irripetibile periodo della storia dell'umanità in cui vanno intese e inquadrate la vita e l'opera di Leonardo da Vinci. La sua personalità è diventata quasi l'emblema della straordinaria sete di conoscenza, della sconfinata curiosità dell'Uomo verso tutti gli aspetti di una realtà da sempre in profondo ed inarrestabile mutamento. L'amore per la conoscenza e la ricerca segnarono profondamente la sua produzione artistica e scientifica. Le innovazioni che portò nella pittura influenzarono l'arte italiana e quella universale per oltre un secolo, i suoi studi scientifici, soprattutto di anatomia e meccanica, ottica e idraulica, anticiparono molte conquiste della scienza moderna
Ringraziano per il messaggio: silvio

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.477 secondi